Stampa

L. Migliore

ATTIVITA'A SCELTA ECOTOSSICOLOGIA

Concetti e definizioni. I test di tossicità. L'elaborazione dei dati. Test su Daphnia, su Artemia e su Vibrio, razionale e prove di laboratorio.

FONDAMENTI DI ANALISI DEGLI ECOSISTEMI

Concetti e definizioni. Componenti abiotiche e biotiche degli ecosistemi naturali. Struttura e composizione delle comunità. Comunità e ambiente abiotico: gradienti ambientali, biomi, ecoclini. Ecosistemi: successioni ecologiche, flussi di energia, cicli bio-geochimici. Alterazione delle funzioni ecosistemiche.

CORSO INTEGRATO DI ECOLOGIA E BIODIVERSITA' ANIMALE

MODULO DI ECOLOGIA.

Concetti e definizioni dei livelli di organizzazione della materia vivente. Fattori abiotici negli ecosistemi naturali: luce, temperatura, ossigeno, pH, ecc.; fattori biotici negli ecosistemi naturali: relazioni intra e interspecifiche (competizione, predazione, parassitismo, mutualismo).
Livelli di organizzazione della materia vivente. Popolazioni: definizione, caratteristiche statistiche (natalità, mortalità, curve di sopravvivenza, curve di accrescimento, distribuzione nello spazio, ecc.). Comunità: definizione, struttura e composizione, variazioni sui gradienti ambientali. Biomi. Ecosistema: definizione, struttura trofica, circuiti energetici e flussi di energia, diversità nello spazio e nel tempo, cicli bio-geochimici.
Ecologia applicata. Casi di studio: il global warming, gli OGM, l’inquinamento da farmaci. Le biotecnologie per la conoscenza e la risoluzione di problemi ambientali. Contaminazione ambientale: acqua, suolo, aria, inclusi gli agroecosistemi.
Ecologia e teorie economiche, sostenibilità, biodiversità.

AA 2010-2011, 2011-2012

ENTOMOLOGIA E MICROBIOLOGIA (LT Metodologie per la conservazione e il restauro del libro) in collaborazione con Marco Lucarelli

Modulo A. Biologia generale. Le interazioni tra biologia e patrimonio culturale. Costituenti organici dei libri. Studio dei viventi. Cellule procariote ed eucariote. Monera e funghi. Codice genetico, riproduzione, sviluppo. Ecologia di base: nicchia ecologica e habitat. Risorse e fattori limitanti. Fattori abiotici e biotici. Livelli di organizzazione: popolazione, comunità, ecosistema.
Concetto di specie, categorie sistematiche, caratteri tassonomici. Classificazione e filogenesi. Meccanismi di isolamento riproduttivo e speciazione. Adattamento. Micro- e macro-evoluzione. Teorie evolutive. Introduzione alla Biogeografia.
Modulo B. Biodeterioramento. La degradazione microbica e quella degli animali. Insetti: Struttura e funzioni. Sviluppo e metamorfosi. Caratteristiche morfologiche dei principali ordini di Insetti. Riconoscimento delle specie e dei danni su carta, legno, pergamena, pelle e tessuti. Il problema dei roditori. L'uomo come causa di deterioramento.
L'ambiente di biblioteche e archivi. Influenza del microclima sulla colonizzazione e lo sviluppo dei deteriogeni biologici.
Le misure preventive. Metodi di campionamento e di analisi della componente biologica dell'aria. Il monitoraggio entomologico. Stime qualitative e quantitative delle popolazioni di insetti.
Campionamento, preparazione e conservazione dei campioni. Studio del materiale. Insetticidi "classici" e alternative chimiche, fisiche e biologiche: atmosfera modificata, feromoni, basse temperature, trappole, esche, controllo biologico.