Dottorandi

Chiara Conte

chiara conteDottoressa Magistrale in Biologia Marina presso l’Università Politecnica delle Marche di Ancona, A.A. 2016/2017, discutendo una tesi sperimentale dal titolo: “Assessment of the eco-compatibility of micropollutant contained in detergent on different marine organisms”.Vincitrice di un contratto annuale 'Torno subito' bandito dalla Regione Lazio per l'anno 2016, con il quale ha sviluppato un progetto di monitoraggio degli ecosistemi marini prima presso il Mote Tropical Research Laboratory di Summerland Key, FL (USA) e poi presso il Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, sotto la guida di L. Migliore. Il progetto di Dottorato è dedicato alla valutazione dello stato di conservazione delle fanerogame marine. Il metodo d'indagine sarà quello messo a punto da Rotini et al. (2013) e Mejia et al. (2016) e prevede l'integrazione di descrittori morfologici e biochimici delle piante, e l'analisi delle comunità batteriche associate tramite Next Generation Sequencing. Collabora alle attività dei laboratori di Ecotossicologia e Microbiologia, incluse le diverse attività didattiche.

Pasquale Marmo

p.marmoDottore Magistrale in Biologia Sanitaria presso l’Università di Siena, A.A. 2013/2014, discutendo una Tesi sperimentale in Microbiologia dal titolo: “Morphological and genetic characterization of bacteriophages with lytic activity against KPC-positive Klebsiella pneumoniae”. Dottorando in Biologia Evoluzionistica ed Ecologia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, A.A. 2016-2017.
Il progetto di Dottorato riguarda lo studio e la caratterizzazione di Sphingomonas sp. MCT13, del suo ruolo ecologico e delle sue attività enzimatiche con potenziale utilizzo biotecnologico. Inoltre verte anche sulla ricerca di batteriofagi da matrici ambientali. Collabora alle attività del laboratorio di Microbiologia, incluse le diverse attività didattiche.

Nicoletta Perini

g.matteucciDottoressa Magistrale in Biological Sciences (Molecular Diagnostics and Biothecnology) presso l’Università di Camerino, A.A. 2014-2015, discutendo una Tesi sperimentale in Archeo-antropologia Molecolare e Forense, dal titolo: “Gut microbiota of a Peruvian Inca mummy (11th century AD)”.
Dottoranda in Biologia Evoluzionistica ed Ecologia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, A.A. 2016-2017. Il progetto di Dottorato è dedicato alla identificazione e caratterizzazione di microrganismi biodeteriogeni che generalmente danneggiano le pergamene antiche e, più in generale, i beni librari.
Collabora alle attività del laboratorio di Ecotossicologia e Microbiologia, incluse le diverse attività didattiche.